eSports Tornei

Boston Major Qualifier: invasione dei team europei in america

In questi giorni si stanno giocando le qualificazioni per le Boston Major di Dota 2. Due Open Qualifier per le classiche 4 regioni ( America, Europa, Cina e Oceania ) daranno la possibilità ad 1 team per ciascun qualifier di accedere al Main Qualifier, dove invece si decideranno gli ultimi 2 team per regione che voleranno a Boston.

La competizione però è al momento molto sbilanciata, con i qualifier europei e asiatici sovraffollati di team di alto livello, mentre quello americano è sgombero dai team più forti, che hanno già ricevuto l’invito diretto al Main Stage o al Main Qualifier.

Per questo il team europeo ProDota Gaming si è strategicamente iscritto al primo qualifier americano, dominandolo completamente e accaparrandosi uno slot al Main qualifier. Chiaramente adesso dovrà affrontare parte dei migliori team americani, ma quantomeno ha una chance in più di farcela rispetto a chi è bloccato ancora agli Open.

Di risposta, molti altri team hanno avuto la stessa idea: per evitare l’alto livello di competizione in europa, c’è chi si è iscritto al secondo qualifier americano, con il risultato di ri-distribuire leggermente il livello di competizione, ma non risolvendo del tutto il problema.

 

Questi avvenimenti stanno facendo parlare molto la community e sicuramente, al loro termine, vedremo qualche cambiamento da parte della Valve alle regole dei qualifier regionali.

 

blog_bma

Potrebbe anche piacerti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *